Only 12€, only 24 hours

Check out the tee of the day!!!

Get it now!

N3rdcore

by Tee Tee

Share on
    16.00€

    + Shipping starting from 3€

    ?
    Add to cart
    16.00€

    + Shipping starting from 3€

    ?
    Add to cart

    About the designer:

    “Il lato nerd della cultura pop.”

    Calza? Pretty much.

    Questa è la maglia ufficiale di N3rdcore, una delle (se non LA) nostre geek community preferite sul web. Non conoscevi?! Bad boy. Rimedia: qui, qui e qui. Ti sei preso bene, vero? Vai oltre, unisciti: qui.

    Ne abbiamo intervistato il founder aka Lorenzo Fantoni (non conoscevi?! bad girl. rimedia!), sottoposto a una mitragliata di domande dal geekest dello staff Tee Tee: Alfredo.


    Ready, set, go!!!


    Cos’è N3rdcore? Come e quando nasce? Quanta pizza è necessaria per mandarlo avanti?


    N3rdcore è un luogo che celebra la “vittoria” dei nerd, della curiosità e dell’intrattenimento a più livelli di lettura. Prima era un blog personale in cui lanciavo un po’ di tutto senza ordine. Adesso è diventata una rivista di approfondimento sulla cultura pop che viaggia tra l’accademico e il divertito. Come puoi notare dalla taglia delle magliette che ordino la pizza necessaria è a livello “venerdì sera napoletano” e ce ne vuole sempre di più perché la redazione si è allargata con un sacco di talenti spettacolari.


    Raccontaci brevemente il tuo rapporto con il mondo nerd/geek/pop.


    È un mondo in cui mi perdo sempre volentieri, un legame con mio padre che era nerd come me. Del resto come per molte persone cresciute negli anni 80 e primi anni 90 l’esposizione a videogiochi, film, fumetti e giochi da tavolo ha creato una sorta di realtà parallela che mi sembrava più sensata della realtà stessa. Ed è bellissimo vedere come quelle passioni prima relegate a camerette e scantinati oggi siano diventate di tutti.


    Perché una t-shirt di N3rdcore?



    Perché adoro le t-shirt e mai come adesso penso che essere Nerd sia qualcosa di cui andare fieri. E allora ho pensato di riunirci tutti sotto la bandiera N3rdcore.


    In quale scenario di finzione ti piacerebbe vivere qualche mese?



    Domanda difficile, perché la maggior parte dei mondi che amo si basano su morti orribili e mostri giganti, se li vivi da eroe sono mitici, se li vivi da essere umano un po’ meno. Da ragazzino volevo essere Venom, vale?


    Ti capita per le mani LA DeLorean. Quale periodo storico (passato… o futuro) ti piacerebbe visitare?



    Nel passato andrei a vedermi i dinosauri, poi farei una capatina dal me di molti anni fa per dirgli che va tutto bene e di non permettere a mia nonna di buttare gran parte dei miei Transformers di nascosto. Nel futuro credo che andrei a godermi la definitiva conquista dello Spazio, se mai ci sarà.


    Parliamo di Lego, sappiamo che quest’estate ti sei divertito a montare qualche modello di tutto rispetto. Quale ti ha fatto godere di più?



    Il Voltron della Lego mi sta dando grandi soddisfazioni, ma anche da ragazzino rimontare tutto il primo castello medievale in un fine settimana fu una bella esperienza. I Lego sono una esperienza zen.


    Ora ti chiediamo qualcosa su un qualche videogame in uscita, così ci parli di Cyberpunk 2077.



    Magari Cyberpunk 2077 fosse in uscita, dovremo invece aspettare almeno un anno e mezzo. Pensate a Red Dead Redemption 2 piuttosto, che sarà enorme.


    Quale pensi sarà il prossimo balzo avanti dell’industria videoludica?


    Credo la realtà virtuale, quando finalmente diventerà leggerissima da indossare. Ma il bello del futuro, quello vero, è che non lo puoi prevedere.


    Una guerra atomica ha ridotto la Terra in un pianeta aspro e invivibile. Torme di mutanti razziano tutto ciò che è in superficie. Non c’è quasi più acqua, c’è pochissimo cibo, nessuno saprà mai come andrà a finire Saga. Sei l’ultimo sopravvissuto della razza umana e hai avuto modo di portare nel tuo bunker figo supersegreto:


    3 videogame: World of Warcraft, Breath of the Wild e Red Dead Redemption 2 (sulla fiducia).

    3 videogame classici: X-Com, Civilization, Final Fight.

    3 videogame indie: Dead Cells, Undertale, Hotline Miami.

    3 serie tv: Mad Men, Battlestar Galactica, I Simpson.

    3 film: Star Wars, Aliens, Full Metal Jacket

    3 cd: Ok Computer dei Radiohead, Unplugged di Eric Clapton, Nevermind dei Nirvana.

    3 fumetti: Il ritorno del Cavaliere Oscuro, Invincible, Saga.

    1 sola t-shirt: quella di King con scritto “Che cazzo stiamo facendo qui?”.

    Anzi ti ci buttiamo anche i libri: IT, Il ciclo di Cthulhu e Il conte di Montecristo.




    A bruciapelo.


    Mac o PC?

    Amiga.


    Coin-op o console?

    Console.


    Boardgame o GCC?

    Boardgame.


    Film o telefilm?

    Film.


    Comics o manga?

    Comics.


    Pizza o hamburger?

    Pizza.


    Kolsch o Bud?

    Kolsch.


    Bud o Terence?

    Bud, sempre.


    Mario o Luigi?

    Luigi.


    Stark o Lannister?

    Lannister.


    He-Man o Captain Power?

    Captain Power.


    Pacey o Dawson?

    Dawson perché amava Spielberg.


    Meglio uno sciame di troll o un branco di tarrasque?

    I tarrasque non vanno in branchi.


    Comicsgate o Baldur’s Gate?

    Baldur’s Gate.


    C’è solo un capitano, ed è…?

    Steve Rogers.


    Trilogia originale, prequel o sequel?

    Basta che sia fatta bene, se parliamo di Star Wars ovviamente originale.


    Star Wars o Star Trek?

    Star Wars.


    Kirk o Picard?

    Picard.


    Picard o Xavier? ;]

    Picard.


    Biopic o Mockumentary?

    Biopic.


    Miglior Godzilla di sempre?

    Shin Godzilla.


    Stati Uniti, 1989. Sei il sindaco di una città casualmente chiamata Metro City, e una band casualmente chiamata Mad Gear Gang rapisce tua figlia (guess what?! si chiama Jessica!!) per obbligarti a collaborare.



    Tu:


    – convochi una conferenza stampa dove dichiari piena fiducia nelle forze dell’ordine

    – assoldi il moroso di Jessica aka Cody (ma dai!) e affronti la Mad Gear Gang a suon di tubi di ferro, piledriver e rotazioni veloci su te stesso contestualmente avviando un allevamento di polli intensivo


    La storia ci insegna che la seconda è il modo migliore di risolvere la situazione.

    Read all